Abilitazione alla professione 2022: novità con il Decreto Milleproroghe

01_Decreto-Milleproroghe_MG-1-1280x667.jpg
Dal 1 gennaio 2022 sono prolungati gli esami di Stato a distanza per l’abilitazione e sono estesi anche a nuove categorie professionali

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto Milleproroghe che estende le scadenze delle misure varate lo scorso anno con lo scopo di disporre (per famiglie, lavoratori e imprese) numerosi aiuti e sostentamenti per combattere i disagi dovuti dalla pandemia non solo da un punto di vista sociale e sanitario ma anche per fronteggiare le difficoltà economiche ed organizzative.

Milleproroghe 2022” rimane sempre un Decreto Legge nato come misura eccezionale per la gestione temporanea di problemi legati all’emergenza sanitaria in corso, a partire dal 2020, esteso per il 2021 ed ora anche per l’anno 2022.

Sono 25 gli articoli che compongono il testo definitivo pubblicato in Gazzetta e che prorogano per il 2022 molti termini che sarebbero altrimenti scaduti lo scorso 31 dicembre.

L’importante novità introdotta che riguarda le professioni che prevedono esami di abilitazione è la proroga al 31 marzo 2022 del termine per lo svolgimento degli esami di Stato da remoto per l’abilitazione all’esercizio della professione e dei tirocini professionalizzanti. Inoltre, tale misura è estesa anche per agrotecnici, geometri, periti industriali e periti agrari.

Altri interessanti aggiornamenti contenuti nel Decreto riguardano la pubblica amministrazione, la giustizia e gli aiuti alle imprese. Tra cui:

  • Prorogato a dicembre 2022 il termine per procedere alle assunzioni nelle PA, esteso anche al comparto della sicurezza, dell’Avvocatura di Stato, delle Forze Armate e dei Vigili del Fuoco.
  • Prorogati anche i finanziamenti agevolati e le richieste di aiuti economici da parte delle imprese colpite dalla pandemia, introdotti precedentemente dal decreto Rilancio.
  • Le patenti in scadenza dal 31 gennaio 2020 al 31 marzo 2022 sono prorogate fino al 29 giugno 2022.
  • Estesa la validità anche per le udienze da remoto, deposito degli atti in via telematica, sentenze civili in formato digitale, giuramento del C.T.U. sottoscritto con firma digitale.

 

Scopri le agevolazioni che Blumatica ha pensato per Laureandi, NeoLaureati e NeoProfessionisti

Non perdere l’occasione e rimani sempre aggiornato grazie ai corsi e-learning Blumatica

 

Maria Grazia Savoia


Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *