E' possibile la CILA per un immobile abusivo con condono non perfezionato?

Maria Pia SarnoMaria Pia Sarno12 Aprile 20191min6850
CILA-1-1280x667.jpg
Non essendo il condono perfezionato, non si può presentare una nuova richiesta di lavori, pur trattandosi di una CILA...

Non essendo il condono perfezionato, non si può presentare una nuova richiesta di lavori, pur trattandosi di una CILA.
Gli interventi realizzati su immobili privi di sanatoria o condono, anche se esistono richieste pendenti, ampliano l’abuso
(Cass. Pen III n. 8865 del 23/02/2017, n. 51427 del 16/10/2014, dep. 11/12/2014; Sez. 3, n. 1810 del 2/12/2008; Sez. 3, n. 21490 del 19/04/2006).
Se il condono non venisse rilasciato, diventerebbe inefficace anche il successivo titolo abilitativo richiesto.
Se la richiesta di condono è stata presentata molto tempo fa, semmai da un altro tecnico, si potrebbe sollecitare l’ufficio e chiedere chiarimenti in merito: spesso è necessaria un’integrazione della documentazione.

Approfondisci la tematica qui

 





Vuoi essere aggiornato su questo argomento e su tutte le novità in materia di edilizia e sicurezza?
Iscriviti GRATIS alla Newsletter

Maria Pia Sarno

Maria Pia Sarno

R&S Area Progettazione


Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *