Novità per i geometri: meno 10 CFP crediti formativi professionali

meno10-1-1280x667.jpg
Il numero di crediti formativi professionali da acquisire per il triennio 2018/2020 è diminuito: 10 cfp in meno da conseguire entro il 31 dicembre 2020.

Il CNG riduce i crediti formativi da 60 a 50 per il triennio 2018-2020 a causa dello stato di emergenza Covid 19.

 

Giovedì 24 settembre 2020 il CNG ha informato tutti i geometri d’Italia che il numero di crediti formativi professionali da acquisire per il triennio 2018/2020 è diminuito: 10 cfp in meno da conseguire entro il 31 dicembre 2020.

L’art. 5 del Regolamento per la formazione professionale continua per i geometri prevede che, ai fini dell’assolvimento dell’obbligo, ogni iscritto deve conseguire, nel triennio, almeno 60 (sessanta) CFP fatto salvo quanto previsto al successivo art. 13 (Deroghe).

E’ proprio grazie all’art. 13 comma 2 e a causa dell’emergenza COVID del 1° semestre dell’anno che il Consiglio Nazionale ha deciso di riconoscere a tutti i geometri un “esonero temporaneo” derogando quindi al Regolamento sulla formazione professionale continua.

Pertanto la circolare n. 9997 del 24 settembre, che ha come oggetto “riduzione temporale obbligo formazione professionale continua”, quantifica in 50 (cinquanta) CFP il numero complessivo di crediti da acquisire per il triennio 2018/2020 in scadenza il 31/12/2020.

In questo modo il numero di CFP che i geometri devono conseguire entro il 31 dicembre 2020 subisce una diminuzione di 10 CFP rispetto a quanto previsto all’art. 5 del regolamento.

Resta altresì invariato il terzo comma dell’art.5 del regolamento per la formazione che indica che, qualora l’scritto abbia conseguito un numero di CFP superiore al minimo previsto, l’eccedenza sarà attribuita nel triennio successivo nella percentuale del 50% per un massimo di 20 CFP.

Per scaricare la circolare in pdf clicca qui

 

Scopri l’offerta Blumatica e-learning Pack: 30 CFP per 30h di corsi smart per potenziare la tua formazione e l’uso dei software Blumatica.





Vuoi essere aggiornato su questo argomento e su tutte le novità in materia di edilizia e sicurezza?
Iscriviti GRATIS alla Newsletter

Maria Grazia Savoia

Maria Grazia Savoia


Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *