Novità per la formazione professionale continua architetti

Untitled-1-1280x667.jpg
Vista la forte emergenza sanitaria il CNAPPC ha prorogato fino al 30/06/2021 il recupero della formazione obbligatoria mancante del triennio 2017-2019.

Come è noto, con la Circolare n. 22/2020 del 10 Marzo 2020, è stata comunicata la proroga (per il triennio 2017-2019) del semestre di ravvedimento operoso prevista dal punto 9 delle vigenti “Linee guida e di coordinamento attuative del Regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo”, fissando la nuova scadenza al 31 dicembre 2020; tale provvedimento è stato una delle prime misure che il CNAPPC ha assunto per supportare gli Ordini e gli iscritti, in seguito alle misure di contenimento e contrasto del diffondersi del virus Covid-19 che, di fatto, dal mese di marzo hanno impedito lo svolgimento delle attività formative in modalità frontale.

Alla luce della situazione attuale e delle ulteriori misure intervenute che hanno prolungato il periodo di sospensione dello svolgimento delle attività formative frontali, il CNAPPC ha ritenuto di prorogare di ulteriori sei mesi tale scadenza (fino al 30 giugno 2021).

 

Si fa presente, inoltre, che gli architetti non in regola con l’obbligatorietà formativa per il primo triennio (2014/2016), dovranno comunque recuperare i crediti mancanti, oltre ad effettuare quelli del secondo triennio (2017/2019) entro la scadenza del 30.06.2021.

 

Sono in corso gli aggiornamenti della piattaforma iM@teria per il recepimento della nuova scadenza.

 

Scopri tutti i nostri corsi in elearning che ti aiutano a formarti e a raggiungere i cfp: “segui dove vuoi, quando vuoi, come vuoi”.

Maria Grazia Savoia


Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *