Software certificazione energetica: Blumatica EGE premiato da Klimahouse Trend 2018

vittoria-3-1280x667.jpg
Blumatica viene premiata come migliore azienda per l’attitudine a sviluppare prodotti in grado di rispondere tempestivamente e concretamente ad esigenze estremamente attuali

Klimahouse Trend di Bolzano premia Blumatica per la categoria Timely 2018 con il software Blumatica EGE che rappresenta una novità nel suo genere.

Blumatica viene premiata come migliore azienda per l’attitudine a sviluppare prodotti in grado di rispondere tempestivamente e concretamente ad esigenze estremamente attuali

Blumatica EGE è il software per la certificazione energetica che velocizza le verifiche obbligatorie in fase di progettazione (ex legge 10) e gli interventi migliorativi. Non occorre procedere per tentativi, scegli la simulazione energeticamente ed economicamente più vantaggiosa per il tuo progetto.

Blumatica, orgogliosa di questo premio, ringrazia dicendo:

Il lavoro, l’impegno, la passione e la volontà portano a risultati gratificanti. Vogliamo ringraziare tutti i nostri clienti che ci motivano a fare sempre meglio e sempre di più per soddisfare la primaria esigenza di agevolare e semplificare il lavoro di ogni giorno. Questo premio è per voi e lo dedichiamo a tutti voi! I software Blumatica nascono come soluzioni ad hoc per tutti i professionisti, sintesi della capacità di ascolto di bisogni concreti. Speriamo che il nostro impegno non deluda mai le vostre aspettative. Grazie a tutti voi!

Presso lo stand Blumatica di Klimahouse 2018 sono state presentate le peculiarità del software che proviamo a sintetizzare.

Blumatica EGE consente la correzione automatica del progetto per il rispetto delle seguenti verifiche di legge previste in fase di progettazione:

  • Area solare equivalente estiva per unità di superficie (Asol /Asup)
  • Coefficiente medio globale di scambio termico per trasmissione (H’T)
  • Indice di prestazione termica utile per la climatizzazione invernale (EPH,nd) ed estiva (EPC,nd)
  • Percentuale di copertura da fonti rinnovabili per la produzione di ACS e degli altri servizi
  • Potenza elettrica minima degli impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Trasmittanze limite dei componenti opachi e trasparenti
  • Massa superficiale e trasmittanza periodica dei componenti opachi

In base alla tipologia di intervento (nuova costruzione, ristrutturazione di I o II livello, riqualificazione, ecc.), il software propone in automatico le modifiche da apportare al progetto per rispettare le verifiche previste dal decreto (ad es. modifica del grado di isolamento dei componenti opachi, della tipologia di infissi o vetro; applicazione di schermature mobili; predimensionamento degli impianti solari termici e fotovoltaici, ecc.).

Inoltre, durante la redazione di una diagnosi energetica o un APE, il software rintraccia automaticamente gli interventi migliorativi energeticamente ed economicamente più convenienti. Per ciascuna simulazione, vengono proposti i seguenti risultati:

  • Tipologia di intervento (es. isolamento componenti opachi, sostituzione infissi, sostituzione generatore, installazioni impianti ad energia rinnovabile)
  • Costo dell’intervento (grazie ad una specifica funzionalità di computazione automatica)
  • Tempo di ritorno dell’investimento ed indicatori economici
  • Classe energetica raggiungibile
  • Risparmio energetico
  • Riduzioni di emissioni inquinanti

Prendendo visione dei risultati, pertanto, dovrai semplicemente decidere quali tra gli interventi simulati dal software riportare sull’Attestato di Prestazione Energetica (APE).

Ulteriori dettagli qui

 





Vuoi essere aggiornato su questo argomento e su tutte le novità in materia di edilizia e sicurezza?
Iscriviti GRATIS alla Newsletter

Luca Cocozza

Luca Cocozza

R&S Area Energia


Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *