Successioni: nuove figure abilitate alla trasmissione telematica

k-1-1280x667.jpg
Dopo i geometri e i periti industriali ecco le nuove figure abilitate alla trasmissione telematica della dichiarazione di successione

L’Agenzia delle Entrate ha reso noto i nuovi soggetti abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione in seguito alla modifica al decreto dirigenziale 31 luglio 1998.

Per gli iscritti all’albo degli Ingegneri, all’albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e Agenzie di pratiche amministrative, il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate numero 53616 del 9 marzo 2018 dispone che:

2.1. Ai soli fini della trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione telematica e domanda di volture catastali, si considerano soggetti incaricati della trasmissione delle stesse, anche riuniti in forma associativa:

  • gli iscritti all’albo degli Ingegneri
  • gli iscritti all’albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori con il titolo di “Architetto” o “Architetto iunior”
  • le agenzie che svolgono, per conto dei propri clienti, attività di pratiche amministrative presso amministrazioni ed enti pubblici, purché titolari di licenza rilasciata ai sensi dell’art. 115 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza”

Come era già avvenuto con il provvedimento 42444/2017, con cui si abilitavano i geometri e i periti industriali con specializzazione in edilizia,  la scelta è stata motivata dalla circostanza che i soggetti in questione, oltre a possedere i necessari requisiti tecnici ed organizzativi, svolgono un ruolo significativo nei rapporti tra cittadini e pubblica amministrazione, in particolare per la presentazione delle dichiarazioni di successione e domanda di volture catastali.

 

Ecco il provvedimento:

PROVVEDIMENTO_53616_9_MARZO_2018





Vuoi essere aggiornato su questo argomento e su tutte le novità in materia di edilizia e sicurezza?
Iscriviti GRATIS alla Newsletter

Giulio Botta

Giulio Botta

R&S Area Progettazione


Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *