Ultimi articoli

Articoli su tematiche di interesse per i professionisti e le aziende: certificazione energetica, edilizia, sicurezza, GDPR, sistemi di gestione, BIM e relativi aggiornamenti normativi
9 agosto 2018Privacy GDPR

Ogni Titolare del trattamento e, ove applicabile, il suo rappresentante deve possedere un registro delle attività di trattamento in forma scritta (anche in formato elettronico) contenente gli elementi di cui all’Art. 30 del nuovo Regolamento.

Ecco quali sono le opere edili che non necessitano di autorizzazione paesaggistica. Di seguito l’elenco degli interventi di edilizia libera.

3 agosto 2018Privacy GDPR

La Corte di Cassazione invoca il principio dell’infungibilità (non esclusività) di un servizio e sentenzia a favore di un gestore che, offrendo un servizio gratuito agli iscritti, richiede obbligatoriamente il consenso per l’invio di proposte commerciali e messaggi promozionali.

Tecnici abilitati totalmente o parzialmente: la differenza fra le due categorie è molto sottile ed ha causato in questi ultimi anni differenti interpretazioni del decreto.

Il Ministero ha istituito un apposito Gruppo di Lavoro che dovrebbe definire le indicazioni tecniche necessarie a verificare l’adeguatezza delle autorizzazioni in corso all’evoluzione del progresso tecnico.

Indicazioni operative per il datore di lavoro, sanzioni da applicare in caso di omessa sorveglianza sanitaria dei lavoratori, rivalutazione ammende previste in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro… e altro ancora

Funzioni, responsabilità e controllo amministrativo contabile. Il 30 maggio sono entrate in vigore le linee guida sulle modalità di svolgimento delle funzioni del direttore dei lavori e del direttore di esecuzione”, rispettivamente, nei contratti di lavori pubblici e nei contratti di servizi e forniture.

2 luglio 2018Privacy GDPR

Acquisizione dei dati personali dei propri clienti, individuazione delle figure da nominare, aggiornamento dell’informativa privacy.

La valutazione dei carichi termici estivi risulta più complessa rispetto al calcolo delle dispersioni invernali e, al momento, non esiste alcuna norma italiana a cui poter far riferimento.

Dal regolamento non si evince alcun divieto al trattamento dei dati ma, piuttosto, una maggiore trasparenza nella definizione delle informative e l’esplicito consenso degli interessati.

4 giugno 2018Pratiche edilizie

Glossario per le opere di edilizia libera, realizzabili senza alcun titolo abilitativo. Dissipati, inoltre, i dubbi che sorgono per stabilire se un’opera rientra nella manutenzione ordinaria o straordinaria

Come è possibile che lo stesso dispositivo sia in grado di produrre caldo e freddo allo stesso tempo? Vediamo con semplici esempi i clicli principali del suo funzionamento: compressione e condensazione

8 maggio 2018Topografia

Ecco come Geomatrix facilita la gestione del rilievo topografico catastale. Il primo software free a servizio dei tecnici.

Quale tipologia di impianti installare? Meglio i ventilconvettori o i pannelli radianti? Come migliorare l’efficienza della caldaia a gas? Vediamo nel dettaglio i vari casi.

Coniugare limitazioni energetiche dettate dalla normativa ed esigenze estetico-architettoniche? La serra solare ci viene in aiuto

Quali sono le qualità professionali da valutare nella nomina di un RPD? Sono certamente indispensabili la conoscenza della normativa in materia di protezione dei dati e del RGPD…

18 aprile 2018Progettazione

Ecco cosa cambia per l’analisi di vulnerabilità sismica delle strutture esistenti per ciascuna tipologia di intervento previsto dalla normativa tecnica. Vedremo in particolare l’introduzione del coefficiente ζE.

Novità per quanto riguarda la redazione del capitolato speciale d’appalto e del piano manutenzione dell’opera

Vediamo assieme quanto tempo c’è per adeguarsi e quali sono i benefici dati da un sistema integrato.

Per raggiungere una classe energetica alta non basta solo sostituire gli impianti riscaldamento e/o raffrescamento dell’edificio. Vediamo assieme cos’altro influisce sul calcolo

Dopo i geometri e i periti industriali ecco le nuove figure abilitate alla trasmissione telematica della dichiarazione di successione

12 marzo 2018Privacy GDPR

Vediamo come essere in regola, chi è il DPO, cos’è e quando va fatta la Valutazione di Impatto sulla Protezione dei Dati

Approvato il nuovo modello per la dichiarazione di successione telematica che potrà essere utilizzato a partire dal 15 marzo 2018.

Pubblicazione delle nuove UNI EN ISO 12354 del 2017: ecco il dettaglio di cosa è cambiato

9 febbraio 2018BIMProgettazione

Progettazione tradizionale vs BIM: i vantaggi del BIM sono evidenti, scopriamoli assieme

7 febbraio 2018Sicurezza Lavoro

Rischi specifici come rumore, vibrazioni o movimentazione manuale dei carichi si rifanno a metodologie di analisi che variano in maniera frequente in funzione delle modifiche normative o di linee guida di riferimento.

Importanti novità in materia di adozione dei criteri ambientali minimi per i lavori pubblici

Il software Blumatica EGE, premiato da Klimahouse Trend per la categoria Timely 2018, mostra i principali vantaggi nei seguenti casi: redazione di una relazione ex Legge 10 (Ristrutturazione I Livello), redazione APE (Interventi migliorativi)

Blumatica viene premiata come migliore azienda per l’attitudine a sviluppare prodotti in grado di rispondere tempestivamente e concretamente ad esigenze estremamente attuali

Nuova modifica delle normative in materia di efficienza energetica (UNI/TS 11300-3), tematica che sta ancora facendo i conti con le notevoli incertezze interpretative introdotte dall’Edificio di riferimento.

Tre motivi per cui ti conviene iniziare a prendere confidenza con un software BIM già da oggi, senza aspettare il 2025

Soggetti pubblici e privati dovranno soddisfare nuove esigenze: nomina DPO, istituzione di un registro di trattamento dati e analisi dei rischi.

Cos’è veramente il BIM, per quali progetti conviene utilizzarlo. In un unico file tutte le informazioni possibili riguardanti un progetto.

C’è tempo fino al 15 settembre 2018 per effettuare il passaggio alla nuova versione della norma UNI EN ISO 9001 per i Sistemi di Gestione Qualità

Efficienza energetica: APE, con il software Blumatica Energy è tutto più semplice!

L’evoluzione del Protocollo ITACA: lo strumento di valutazione del livello di sostenibilità ambientale ed energetica degli edifici o dell’intervento che si sta eseguendo su di essi.

Da un primo studio condotto da ENEA e CTI sono emerse non poche criticità applicative del D.M. Requisiti Minimi. Ecco una breve guida che farà luce sui principali parametri che incidono sul rispetto delle verifiche in fase di progettazione.

21 novembre 2017Sicurezza Lavoro

I rischi specifici per cui esistono delle norme tecniche di riferimento sono oltre 20. Il rischio legato alle movimentazioni dei carichi è uno dei più complessi da valutare!

21 ottobre 2017Successioni e volture

Chi sono i soggetti abilitati alla presentazione telematica? Quando decorre il termine di presentazione della voltura?

20 ottobre 2017Sistemi di gestione

Gestione dei rischi, in particolare quelli legati alla salute e sicurezza dei lavoratori, alle problematiche ambientali ed alla qualità dei prodotti/servizi offerti.

21 settembre 2017Sicurezza Lavoro

Il rischio legato alle movimentazioni da sollevamento e trasporto è uno dei più complessi da valutare perché strettamente legato ad uno studio preciso della movimentazione eseguita.

Ecco come rendere semplice e veloce la progettazione, l’elaborazione dell’APE e del conto termico 2.0

Grazie all’esperienza maturata in anni di partecipazione a gruppi di lavoro normativi, Blumatica rappresenta un valido riferimento per la progettazione e la formazione dei tecnici nel settore dell’efficienza energetica.

Decreto SCIA 2: individuati con precisione gli interventi soggetti a Scia e quelli che necessitano del Permesso di Costruire

Zone termiche, priorità dei generatori, biomassa in sistemi bivalenti, distribuzione aeraulica e UTA: Blumatica ci viene in aiuto

18 luglio 2017Pratiche edilizie

Il 04 giugno 2017 sono stati adottati i nuovi modelli nazionali per l’edilizia. Ecco i contenuti dell’Allegato 2 e cosa devono fare i comuni inadempienti

A carico del datore di lavoro vige l’obbligo di considerare anche i rischi derivanti da orari di lavoro notturno.

11 luglio 2017Sicurezza Lavoro

La Legionellosi rappresenta un problema rilevante in Sanità Pubblica tanto da essere sottoposte a sorveglianza speciale da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dell’Istituto Superiore di Sanità.

6 luglio 2017Rischio Incendio

Struttura ed obiettivi del D.M. 03/08/2015

Il D. Lgs. 41 colma un vuoto normativo relativo alle macchine rumorose operanti all’aperto e regolamentate dalla Direttiva 2000/14/CE, importate da Paesi extracomunitari e messe in commercio nella distribuzione di dettaglio per le quali non sia stata prodotta la certificazione e la marcatura CE.

28 giugno 2017Sicurezza Lavoro

Il National Institute of Occupational Safety and Health (NIOSH – USA) pone la patologia nelle prime posizioni della lista dei principali problemi di salute nei luoghi di lavoro.

28 giugno 2017BIM

Dalle prime indiscrezioni, trapela che l’obbligo inizialmente si riferirà soltanto agli appalti di importo superiore a 100 milioni di euro dal 2019…

A circa due anni dalla data di pubblicazione, i nuovi decreti attuativi della Legge 90/2013 continuano a mietere vittime tra i tecnici

Una corretta ed efficiente valutazione dei rischi aziendali è fondamentale per la gestione della salute e sicurezza di un’organizzazione.

Una delle modifiche apportate dal decreto riguarda la valutazione del coefficiente medio di scambio termico (H’T) nel caso di ristrutturazione importante di 2° Livello

Nel caso di ristrutturazione importante di 2° Livello i requisiti di prestazione energetica da verificare si riferiscono alle caratteristiche termo-fisiche delle sole porzioni di componenti dell’involucro dell’edificio oggetto di intervento e al coefficiente globale di scambio termico per trasmissione (H’T) per tutte le intere superfici

La diagnosi energetica (o audit energetico) è “una procedura sistematica volta a fornire un’adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio o gruppo di edifici, di un’attività o impianto industriale o di servizi pubblici o privati, al fine di individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici e riferire in merito ai risultati” (D. Lgs. 115/2008).

Perché un edificio non residenziale, pur avendo pessime prestazioni di involucro e impianto, risulta essere classificato in classe energetica B? La motivazione risiede nella definizione dell’edificio di riferimento riportata nei D.M. del 26/06/2016.

5 marzo 2017Sicurezza Lavoro

La valutazione del rischio rumore nei luoghi di lavoro non deve essere confusa con la valutazione dell’impatto acustico ambientale.

Paradossalmente ai fabbricati costituiti da componenti con trasmittanze conformi ai limiti normativi, viene assegnata una classe energetica A1, se non migliore, pur essendo privi di impianti.

Chiarimenti in materia di ponteggi ed in particolare sulla validità delle Autorizzazioni Ministeriali.

Energia elettrica da rete, l’energia rinnovabile che non ti aspettavi

13 gennaio 2017Sicurezza Cantieri

Il CSE è chiamato ad assistere e a garantire gli interessi del committente nonché a rispettare la normativa anche rispetto agli organi di vigilanza

10 gennaio 2017Progettazione

Il subappalto è consentito solo nel caso in cui la stazione appaltante lo abbia previsto nel bando di gara, ci sono poi altre limitazioni…

Grazie all’esperienza maturata in anni di partecipazione a gruppi di lavoro normativi, Blumatica appresenta un valido punto di riferimento per la progettazione e la formazione dei tecnici nel settore dell’efficienza energetica.

19 novembre 2016Sicurezza Lavoro

La valutazione del Rischio da Scariche Atmosferiche è un obbligo derivante dal D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i. ed è applicabile a tutti gli edifici nei quali vengono svolte attività lavorative.

22 ottobre 2016Sistemi di gestione

La ISO (International Organization for Standardization) ha avviato da anni un processo di aggiornamento delle principali norme di riferimento per i sistemi di gestione.

La diagnosi energetica (o audit energetico) è “una procedura sistematica volta a fornire un’adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio o gruppo di edifici, di un’attività o impianto industriale o di servizi pubblici o privati, al fine di individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici e riferire in merito ai risultati” (D. Lgs. 115/2008).

15 settembre 2016Progettazione

Numerosi errori sono stati corretti con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale: affidamento degli incarichi di progettazione, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, direzione dei lavori, coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione…

21 luglio 2016Sicurezza Lavoro

Guida non vincolante di buone prassi per l’attuazione della direttiva 2013/35/UE relativa ai Campi Elettromagnetici elaborata dalla Commissione Europea

4 giugno 2016Sicurezza Lavoro

Analisi del rischio chimico per la salute e la sicurezza dei lavoratori di qualunque realtà aziendale con Blumatica Chimico, un sistema basato sull’allegato II della Direttiva Agenti Chimici 98/24/CE e sul modello MoVaRisCh.

Come funziona una pompa di calore? Come è possibile che lo stesso dispositivo sia in grado di produrre caldo e freddo allo stesso tempo?

10 maggio 2016BIM

Sono disponibili le parti 1, 4 e 5 della UNI 11337:2017 e dal 2 Marzo la UNI/TR 11337-6: 2017 catalogata come linea guida per la stesura del capitolato informativo della UNI 11337-5.

11 gennaio 2016Sicurezza Lavoro

Il tecnico può dimostrare le sue competenze se in possesso di attestato di frequenza (con verifica dell’apprendimento) a specifici corsi di formazione riguardanti l’acustica.

16 marzo 2015Progettazione

Il consolidamento delle costruzioni richiede particolari conoscenze nell’ambito della progettazione e dell’intervento edile in genere

I più letti