Acustica edilizia: aggiornate le norme UNI EN ISO 12354

acustica-2-1280x667.jpg
Pubblicazione delle nuove UNI EN ISO 12354 del 2017: ecco il dettaglio di cosa è cambiato

Con la pubblicazione delle nuove UNI EN ISO 12354 del 2017 sono state introdotte importanti modifiche di calcolo.

Tali novità riguardano il calcolo dell’isolamento dai rumori aerei tra ambienti (UNI EN ISO 12354-1), del livello di rumore da calpestio (12354-2) e dell’isolamento acustico dal rumore proveniente dall’esterno per via aerea.

Ma nel dettaglio cosa è cambiato? Vediamo assieme

 

UNI EN ISO 12354 parte 1 – “Isolamento dal rumore per via aerea tra ambienti” 

La norma descrive i modelli di calcolo per valutare l’isolamento dal rumore trasmesso per via aerea tra ambienti situati in edifici, utilizzando principalmente i dati misurati che caratterizzano la trasmissione laterale diretta o indiretta da parte degli elementi di edificio e i metodi teorici sulla propagazione sonora negli elementi strutturali.

La nuova norma descrive un modello per il calcolo in bande di terzo di ottava nell’intervallo di frequenza da 100 Hz a 3150 Hz in conformità alla UNI EN ISO 717-1, eventualmente esteso fino a un terzo di ottava di 50 Hz se sono disponibili i dati dell’elemento e i dati dei giunti. Viene illustrato un modello semplificato con un campo di applicazione ristretto che consente il calcolo diretto dell’indice di valutazione utilizzando quello dei vari elementi di edificio. La norma propone inoltre un metodo per determinare l’incertezza per il modello semplificato.

Sono state introdotte nuove tipologie di giunti, tra cui quelle tra elementi di edificio di legno lamellare a strati incrociati (CLT).

Inoltre, risulta modificato drasticamente:

  • il calcolo dell’incremento del potere fonoisolante degli strati addizionali
  • la formula per il calcolo della frequenza di risonanza f0 che tuttavia risulta essere errata. Infatti, come confermato dallo stesso ente UNI, la formula verrà corretta come nella precedente versione della stessa norma.

 

Formule della attuale edizione 2017 (errate e da correggere):

 Formule UNI EN ISO 12354 errate e da correggere):  UNI EN ISO 12354

 

Formule della precedente edizione (tuttora valide):

 UNI EN ISO 12354  UNI EN ISO 12354

 

  • la tabella per il calcolo dell’incremento dell’indice di valutazione del potere fonoisolante:

calcolo incremento indice di valutazione del potere fonoisolante

 

UNI EN ISO 12354 parte 2 – “Isolamento acustico al calpestio tra ambienti”

La norma definisce i modelli di calcolo per valutare l’isolamento acustico al calpestio, basandosi principalmente sui dati rilevati che caratterizzano la trasmissione degli elementi di edificio interessati.

In particolare, nella nuova versione, occorre calcolare anche il contributo delle trasmissioni laterali indirette per gli elementi di edificio interessati. Il calcolo viene differenziato per le due diverse configurazioni possibili: ambienti sovrapposti ed ambienti adiacenti.

Nel primo caso viene computata sia la trasmissione sonora di calpestio diretta sia i contributi delle trasmissioni laterali; per gli ambienti adiacenti vengono computati solo i contributi dovuti alla trasmissione laterale.

Inoltre, sono state introdotte due nuove appendici informative:

  • “Appendice E”, nella quale sono presenti chiarimenti in merito al calcolo del rumore di calpestio nell’intervallo di bassa frequenza
  • “Appendice F”, che propone un metodo di previsione del rumore di calpestio per le scale degli edifici pesanti.

 

UNI EN ISO 12354 parte 3 – “Isolamento acustico dal rumore proveniente dall’esterno per via aerea”

La norma definisce un modello di calcolo per valutare l’isolamento acustico o la differenza di livello di pressione sonora di una facciata o di un’altra superficie esterna di un edificio. Il calcolo è basato sul potere fonoisolante dei diversi elementi di edificio che costituiscono la facciata e considera la trasmissione diretta e laterale. I calcoli possono essere eseguiti per bande di frequenza o per indici di valutazione.

In particolare, nella nuova norma per le facciate è stato introdotto un nuovo componente denominato “Giunto o fenditura” per il quale, nel calcolo, occorrerà indicare sia la lunghezza del giunto in metri sia il potere fonoisolante del giunto o fenditura (dB).  Tale contributo andrà a sommarsi agli altri elementi presenti.

 

UNI EN ISO 12354 parte 4 – “Trasmissione del rumore interno all’esterno”

La norma descrive un modello di calcolo per valutare il livello di potenza sonora irradiato dall’involucro di un edificio a causa del rumore aereo all’interno di quell’edificio, principalmente per mezzo dei livelli di pressione sonora misurati all’interno dell’edificio e dei dati misurati che caratterizzano la trasmissione sonora degli elementi pertinenti e delle aperture dell’involucro dell’edificio.

Questi livelli di potenza sonora, insieme a quelli di altre sorgenti sonore in o di fronte all’edificio, costituiscono la base per il calcolo del livello di pressione sonora ad una distanza prescelta da un edificio come misura per le prestazioni acustiche degli edifici.

 

Il software che ti consente la verifica e classificazione dell’isolamento acustico in modo aggiornato è Blumatica Acustica

Nello specifico il software consente:

  • la progettazione completa della sezione Acustica di un qualsiasi edificio, anche con diverse destinazioni d’uso
  • la classificazione acustica preventiva delle unità immobiliari di un qualsiasi edificio
  • il collaudo e la classificazione finale
  • la stesura della relazione completa di clima acustico
  • la redazione dell’atto di notorietà nei casi previsti in sostituzione della documentazione di cui dall’art. 8 della L. 447/95.

Scopri ulteriori dettagli nella scheda software

 





Vuoi essere aggiornato su questo argomento e su tutte le novità in materia di edilizia e sicurezza?
Iscriviti GRATIS alla Newsletter

Luca Cocozza

Luca Cocozza

Responsabile tecnico presso Blumatica S.r.l.


Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *